Su di noi

2nd transnational meeting in Schaijk/ Netherlands (Giulia Colucci, Marika Krüger, Marjo Baeten, Marijke Dijkshoorn-Dekker, Alexander Seyboth, Alexandra Costa, Elina Vehmasto, Stela Todorova, Dominik Hosters, Thomas van Elsen, Joost van den Hee)

Il consorzio è composto da Partner coinvolti in maniera diversa nei molteplici aspetti dell’Agricoltura Multifunzionale. Per accrescere la natura di Rete e disseminativa del progetto, si intende dare grande importanza al coinvolgimento di partner provenienti da diversi settori (sociale, sanitario, educativo, agricolo etc) e ai partner/Paesi con un diverso livello di sviluppo dell’Agricoltura Multifunzionale (AM). Partner come AGROBIO (Portogallo), Area viva (Repubblica Ceca) e Agrarian University of Plovidv (Bulgaria), si trovano ad uno stadio pioneristico ed hanno poca esperienza in materia di AM, solo qualche caso isolato. Per altri partner come MTT (Finlandia), AIAB (Italia) e LEI  Institute (Olanda), l’AM fa invece parte di un sistema istituzionalizzato e riconosciuto di considerevoli dimensioni. In Germania, la situazione sta cominciando a muoversi da uno stadio pioneristico ad uno più professionale, soprattutto grazie alle attività organizzate da Petrarca e da Thüringer Ökoherz e.V..

L’AM non è solo legata all’agricoltura biologica. Per accrescere il carattere multifunzionale dell’Agricoltura Sociale, il progetto intende coinvolgere istituti sociali, ministeri, agenzie di formazione, centri di servizi carcerari e università. Essi sono coinvolti come parte centrale delle attività, contribuendo con la loro esperienza e conoscenza agli incontri del Focus Group.

Allo scopo di assicurare risultati di alta qualità, lo sviluppo del curriculum richiede competenze teoriche, pratiche e metodologiche, così come una valutazione esterna di qualità. Diversi tipi di competenze saranno fornite dai partner all’interno dei Focus Groups, e dai seguenti organismi: